Il Progetto

Nell’ambito della seconda edizione del Master Management del software libero, organizzato dall’Università del Piemonte Orientale, Dipartimento di studi per l’Economia e grazie al finanziamento della Regione Piemonte, che con la legge regionale n. 9 del 2009 promuove la diffusione e lo sviluppo del software libero anche attraverso la realizzazione di un corso di studi è stata offerta ai partecipanti l’occasione di comprendere e valutare le opportunità offerte dal software libero.
Non solo si è formata una community locale del Piemonte, ma è stata anche un’opportunità per stringere relazioni umane.
Si è compreso come l’adozione del software libero sia anche una questione etica che richiede la partecipazione ed il coinvolgimento di tutti perché crediamo nel lavoro di squadra per trovare le soluzioni migliori e soprattutto nella condivisione della conoscenza e dell’innovazione tecnologica.
Il sito nasce per dare supporto e informazioni a funzionari pubblici, associazioni, Università, ecc… che intendono adottare un software libero fornendo informazioni, strumenti.
E’ la vetrina dove si illustreranno brevemente alcuni esempi di migrazione tratti dai project work .
Le potenzialità socio–culturali del fenomeno dell’open source e dell’accesso e condivisione delle informazioni sono da considerare in termini di crescita culturale collettiva e di impatto positivo sul benessere economico e sociale e anche di un possibile miglioramento del processo formativo degli individui.

“ libertà di conoscenza, libertà di idea e libertà di partecipazione” cit. Angelo Raffaele Meo